Violenza sulle donne, le iniziative dell’Ambito Territoriale di Trani - Bisceglie

violenza sulle donne 4' di lettura 16/11/2022 - L’Ambito Territoriale di Trani - Bisceglie, diretto dal dirigente Alessandro Attolico, in collaborazione con la cooperativa sociale Promozione Sociale e Solidarietà di Trani, gestore del Centro Antiviolenza “SAVE”, impegnato da anni nel contrasto al fenomeno della violenza di genere, su indirizzo degli assessori alle pari opportunità del Comune di Trani e di Bisceglie e dell’assessore allo sport del Comune di Trani, presenta le iniziative di sensibilizzazione legate al tema della violenza sulle donne.

Sulla tematica ed in previsione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre) sono stati organizzati nei due Comuni della BAT molteplici eventi che avranno inizio a partire dal 16 novembre fino al 2 dicembre.

Da mercoledì 16 novembre a venerdì 2 dicembre saranno svolte attività di sensibilizzazione sui temi della non violenza, parità di genere e linguaggio di genere a cura delle operatrici del CAV, presso le scuole di Trani e Bisceglie che hanno mostrato particolare sensibilità sulle tematiche.

Venerdì 18 novembre (ore 9) a Bisceglie presso le vecchie segherie Mastrototaro (via Porto 35) è in programma un convegno dal titolo “Oltre l’invisibile. Donne, disabilità e violenza” dedicato ad una tematica, quella della violenza sulle donne disabili, poco conosciuta. Se ne parlerà con cinque donne esperte del settore e testimonianza viva di quanto accade nel nostro Paese: Sara Carnovali (avvocata, consulente legale e formatrice in diritto antidiscriminatorio e Disability law), Rosalba Taddeini (psicologa responsabile dell’Osservatorio di differenza donna sulla violenza contro le donne con disabilità), Giovanna Cascione e Corine Giangregorio (rappresentanti dell’associazione “Mondo Donna” di Bologna e dello sportello per donne disabili vittime di violenza del Centro Antiviolenza “Chiama ChiAma”) e Mara Di Nunno (avvocata gruppo donne Firsh, la Federazione italiana per il superamento dell’handicap).

Parteciperanno ai lavori anche la consigliera regionale Debora Ciliento, il sindaco di Trani Amedeo Bottaro, il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano, gli assessori alle pari opportunità dei due Comuni, Lucia De Mari e Roberta Rigante, il dirigente dell’Ufficio di piano Alessandro Attolico, il dirigente dei servizi sociali di Bisceglie Raffaele Salamino, la presidente di CROAS Puglia Filomena Matera e il presidente dell’associazione avvocati di Bisceglie Domenico Di Pierro. Per gli avvocati e gli assistenti sociali la partecipazione al convegno darà diritto a crediti formativi riconosciuti dai rispettivi Ordini.

Sempre nella giornata di venerdì 18 novembre, dalle ore 14 alle ore 17, presso la sala teatro del centro Jobel (via Giuseppe Di Vittorio 60 a Trani) le operatrici del centro Antiviolenza Save parteciperanno a un corso di formazione specifico per la gestione di casi che vedono coinvolte donne con disabilità vittime di violenza. La formazione sarà condotta da Rosalba Taddeini e Maria Teresa Algomeda Centero.

Venerdì 25 novembre, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, alle ore 16 presso il Tensostatico (Pala Ferrante) di Trani sarà inaugurato un murales dedicato alle donne vittime di violenza ed al mondo dello sport. All’inaugurazione prenderà parte l’assessora alle pari opportunità della Regione Puglia Rosa Barone, la consigliera regionale Debora Ciliento, il sindaco di Trani Amedeo Bottaro, l’assessora alle pari opportunità di Trani Lucia De Mari e l’assessore allo sport del Comune di Trani Leo Amoruso. Nella stessa giornata verrà riparata e restituita alla sua funzione di messaggio sociale e culturale la panchina “rossa” situata in piazza Plebiscito. La panchina, realizzata nell’anno 2018 in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, rappresenta un simbolo cittadino della lotta perenne al femminicidio.

“L’impegno dell’Ambito territoriale di Trani Bisceglie – dice il dirigente dell’ufficio di piano, Alessandro Attolico – resta quotidiano per assicurare ascolto, prima accoglienza, orientamento e presa in carico delle donne vittime di violenza. In aggiunta alla sede del centro antiviolenza SAVE, gestito dalla Cooperativa Promozione Sociale e Solidarietà in via Di Vittorio a Trani si aggiunge un secondo sportello SAVE a Bisceglie in via Napoletano 13. Sono inoltre operativi uno sportello presso il Comune di Trani in Via Tenente Morrico ed uno presso il Comune di Bisceglie in via Prof. M. Terlizzi”.

“La Città di Trani”, dice l’assessore alle pari opportunità ed alla lotta alla violenza di genere del Comune di Trani, Lucia De Mari, “è sempre in prima linea sull’importante tema della violenza contro le donne, non solo in occasione della giornata internazionale ma durante tutto l’anno cercando di coinvolgere quanto più possibile i giovani, educandoli al rispetto reciproco per bloccare ogni forma di violenza, pregiudizio e discriminazione. La strada spesso è ostacolata da retaggi e da pregiudizi che vanno contrastati con fermezza, attraverso sfide culturali ed educative”.

“Continuiamo ad impegnarci in attività di sensibilizzazione ed informazione con l'obiettivo di rifondare le dinamiche dei rapporti uomo donna, improntandole al principio della pari dignità, della autodeterminazione delle donne, del rispetto”, sottolinea l’Assessore alle pari opportunità della Città di Bisceglie, Roberta Rigante.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2022 alle 10:22 sul giornale del 17 novembre 2022 - 4 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dCXF





logoEV