SEI IN > VIVERE BISCEGLIE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fornitura gratuita dei libri di testo, domande entro il 29 luglio

2' di lettura
22

Al via l’avviso regionale per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo dedicata agli studenti a basso reddito delle istituzioni secondarie di 1° e 2° grado statali e paritarie presenti sul territorio regionale per l’a.s. 2023/2024.

Sarà possibile presentare istanza fino alle ore 12:00 del 29 luglio 2023 per tutti gli studenti/esse delle scuole medie e superiori della Puglia il cui nucleo familiare presenta un ISEE inferiore o pari a 10.632,94 euro, elevando tale soglia ISEE a 14.000,00 euro nel caso di famiglie numerose con 3 o più figli.

L’istanza dovrà essere presentata da uno dei genitori, da chi rappresenta il minore o dallo studente, se maggiorenne, unicamente per via telematica attraverso la piattaforma www.studioinpuglia.regione.puglia.it , alla sezione Libri di testo a.s. 2023/2024.

La piattaforma acquisirà i dati sull'ISEE direttamente dalla Banca dati dell'INPS, pertanto al momento della presentazione dell'istanza è necessario che per il nucleo familiare sia già disponibile, nel sistema INPS, una attestazione ISEE valida. Il riconoscimento del beneficio, assegnato tramite i Comuni, sarà preceduto dalla verifica della residenza dello studente o della studentessa, della frequenza scolastica, dell'effettiva spesa sostenuta nel caso di erogazione di rimborso delle spese.

Ulteriore novità in programma da quest’anno è la previsione di una seconda finestra temporale dell’Avviso , che sarà attiva dalle ore 12:00 del 4 settembre 2023 fino alle ore 12:00 del 24 settembre 2023, per consentire alle famiglie che non riusciranno a presentare domanda nella prima finestra, di potersi comunque candidare per ricevere il contributo regionale.

“Questa misura è ormai un caposaldo della programmazione regionale del diritto allo studio per gli studenti delle scuole di Puglia ” ha dichiarato l’assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo, che aggiunge: “Un intervento attesissimo che solo per l’a.s. 2022/2023 ha avuto come numero di beneficiari 76.324 studenti per uno stanziamento complessivo di risorse, da parte dell’amministrazione regionale, che ha superato i 14 milioni di euro. Infatti, proprio per il numero elevatissimo di istanze che riceviamo ogni anno, abbiamo già previsto per l’a.s. 2023/2024 l’apertura di una seconda finestra per settembre così da consentire a tutti i ragazzi a basso reddito di ricevere il contributo per la frequenza delle attività scolastiche".

"Inoltre sottolineo che, come per la misura sulle borse di studio, anche per questo avviso abbiamo scelto di innalzare la soglie ISEE per le famiglie numerose con tre o più figli per garantire loro il supporto necessario per cominciare al meglio il nuovo anno. La lotta alla dispersione e all’abbandono scolastico parte da qui, dal garantire a tutti gli studenti le stesse opportunità, a prescindere dal contesto da cui si proviene. Un ragazzo che lascia la scuola è una sconfitta per tutti, è nostro compito fare tutto il possibile per impedirlo” ha concluso l’assessore.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2023 alle 17:58 sul giornale del 04 luglio 2023 - 22 letture






qrcode