SEI IN > VIVERE BISCEGLIE > CRONACA
articolo

Scoperto un salone per parrucchiere abusivo

1' di lettura
10

I finanzieri della Compagnia di Trani hanno scoperto due saloni per parrucchiere completamente abusivi e sconosciuti al Fisco a Trani e Bisceglie

Le attività di controllo economico del territorio svolte dalle Fiamme Gialle hanno consentito l’individuazione di due donne che gestivano altrettanti centri estetici in nero presso le proprie abitazioni private.

A Bisceglie, in particolare, la titolare di fatto dell’attività, professionalmente organizzata, lavorava da diversi anni in assenza di ogni necessaria autorizzazione, fiscale, amministrativa e sanitaria. All’atto dell’intervento, i Finanzieri tranesi si sono trovati di fronte un vero e proprio salone di bellezza con clienti in attesa, attrezzature dello specifico settore, caschi asciugacapelli, prodotti di bellezza esposti per la vendita, lavabi professionali e altra strumentazione per la cura dei capelli. Nel corso del controllo, i militari hanno anche rinvenuto agende con l’annotazione degli appuntamenti e i pagamenti effettuati, rigorosamente in contanti per non lasciare alcuna traccia contabile; inoltre nel locale sono stati individuati due lavoratori completamente in nero, uno dei quali stava eseguendo la colorazione dei capelli ad una cliente.

Il controllo fiscale per la ricostruzione dei ricavi non dichiarati al fisco, dopo la richiesta di attribuzione d’ufficio di una partita IVA a cura dell’Agenzia delle Entrate, proseguirà nei prossimi giorni anche con l’esame dei conti correnti bancari e del patrimonio delle due parrucchiere.



Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2023 alle 12:30 sul giornale del 28 ottobre 2023 - 10 letture






qrcode