SEI IN > VIVERE BISCEGLIE > CRONACA
articolo

Scoperto laboratorio tessile abusivo

1' di lettura
10

I finanzieri della Compagnia di Trani hanno individuato a Bisceglie una ditta tessile completamente abusiva e sconosciuta al Fisco, riscontrando al suo interno anche la presenza di 3 lavoratori in nero.

Il laboratorio è stato scoperto partendo dal controllo di un anomalo contratto di affitto di un locale commerciale nella periferia sud Bisceglie dove, a seguito di attività di osservazione e pedinamento, è stata individuata una donna che gestiva totalmente in nero la produzione di capi di abbigliamento destinati al mercato. Quando sono entrate, le Fiamme Gialle si sono trovate di fronte a un vero e proprio stabilimento, dotato di ben 17 postazioni di lavoro, composte da vari macchinari dove erano intenti a lavorare tre operai in nero. Oltre 2.000 erano, invece, i capi di abbigliamento semilavorati, pronti per essere ceduti ad imprese regolari per la successiva commercializzazione.

Le indagini di polizia tributaria proseguiranno per la ricostruzione dei ricavi non dichiarati al Fisco, anche attraverso l’approfondimento dei conti bancari e la ricostruzione del patrimonio illecitamente accumulato in evasione di imposta.



Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2024 alle 12:56 sul giornale del 16 febbraio 2024 - 10 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode